Nel 2020 +1425% mascherine importate

3,178 miliardi di dollari, il 1425% in più rispetto al 2019 – questo il valore delle maschere protettive importate in Italia nel 2020.
Notevole l’aumento anche per dispositivi usati dai sanitari, come guanti protettivi per oltre 500 milioni, il 62% in più, e camici per 595 milioni, +127%.

I dati sopra riportati sono frutto del calcolo di Assosistema Confindustria che mettono in luce un altro dettaglio, è cresciuta del 111% anche l’esportazione dei dei dispositivi di protezione.
Forte la preoccupazione per il mercato interno, che l’Italia stia andando al risparmio importando mascherine dell’estero – Cina – e esportando le più costose mascherine chirurgiche e Ffp marcate CE prodotte nel Bel Paese?

Claudio Galbiati, presidente della sezione Safety di Assosistema Confindustria rassicura: “Con l’obiettivo di ottenere un mercato competitivo e sano abbiamo avviato un confronto con la struttura del commissario straordinario Figliuolo e con il Mise. In particolare, abbiamo chiesto: l’abolizione del processo di autorizzazione in deroga dei DPI non marcati CE;  […]  “.

Per quanto riguarda il primo quadrimestre del 2021 le importazioni non hanno dato segno di placarsi, il numero di dispositivi di protezione FFp2 e Ffp3 sdoganati per l’importazione risulta già aver superato del 120.50% i valori del 2020.

 

Se siete curiosi di scoprire quante mascherine sono arrivate nella vostra scuola, quanti litri di gel sono stati distribuiti e i contratti stipulati per dispositivi e attrezzature per l’emergenza Covid-19 vi lasciamo qualche interessante link:

Articoli consigliati