Variante indiana, per uno studio inglese sarebbe fino al 60% più contagiosa

Preoccupa la rapida crescita dei casi di variante Delta (la “variante indiana”) nel Regno Unito, iniziata a poche settimane dalle riaperture. Secondo uno studio inglese, infatti, questa sarebbe fino al 60% più contagiosa di quelle attualmente in circolazione. Lo studio sottolinea però come all’aumento dei casi non sia corrisposto un aumento dei decessi o dei ricoveri.

Al momento sono 42.323 i casi di variante Delta rilevati nel Regno Unito, contro i 29.892 registrati la settimana scorsa.

(C) Riproduzione Riservata

Pio Guerra

Scrivo su Notiziæ dal 2020 e su Editoriale sin dalla sua fondazione. Sono appassionato di storia, motori e giornalismo. Collaboro anche con alcune testate locali.

Articoli consigliati