Processo Depp-Heard, respinto ricorso di Amber Heard.

Processo Depp-Heard, confermato l'esito.

La giudice Penney Azcarate nega la richiesta di annullamento avanzata da Amber Heard: “Nessuna frode o illecito”.

Si chiude un altro capitolo nella lunga vicenda giudiziaria fra Johnny Depp e Amber Heard. La giudice Penney Azcarate ha negato l’istanza di annullamento del processo che aveva condannato la Heard per diffamazione. Amber Heard era stata condannata, a giugno, al pagamento di 15 milioni di dollari di risarcimento per danni, ridotti poi a 10,35 milioni in conformità con le leggi della Virginia.

Gli avvocati dell’attrice, pochi giorni dopo la conclusione del processo, avevano annunciato il ricorso, chiedendone l’annullamento. Il motivo principale era legato alla sostituzione di uno dei membri della giuria a causa di uno scambio di persone fra omonimi. La giudice Azcarate ha sottolineato come l’elenco della giuria era stato presentato ai legali della Heard cinque giorni prima del processo, che entrambe le parti lo avevano approvato e che, in ogni caso, tali rimostranze potevano essere presentate in sede di processo, se ce ne fosse stata l’intenzione.

Fonte: Il Post

Antonio Spina

Studente di Ingegneria Meccanica, amante dei motori e aspirante giornalista. Insomma, cose che vanno benissimo insieme.

Articoli consigliati