Ancora guai per Donald Trump: la procuratrice di New York gli fa causa per frode

NEW YORK – Fesserie. Bollano così, i legali di Donal Trump, le nuova azione legale intrapresa dalla procuratrice di New York, Letitia James, contro l’ex presidente americano. L’accusa è di aver gonfiato in maniera fraudolenta i bilanci delle sue società. “Non è basata né sui fatti né sulla legge, ma punta solo a portare avanti l’agenda politica del procuratore generale” ha detto Alin Habba, avvocato del tycoon, in merito all’accusa mossa al suo cliente. “Abbiamo fiducia nel sistema giudiziario e difenderemo il nostro cliente contro ogni accusa senza merito del procuratore generale” conclude Habba, promettendo battaglia in tribunale.

Fonte: Ansa

Pio Guerra

Scrivo su Notiziæ dal 2020 e su Editoriale sin dalla sua fondazione. Sono appassionato di storia, motori e giornalismo. Collaboro anche con alcune testate locali.

Articoli consigliati